L'interno del bocciodromo
Presidente:
Vice Presidente:
Segretario:
Tecnico:
Rappresentante Atleti:


Il Presidente
Gigli Leonardo
Pinca Maurizio
Valieri Fiorenzo
Rossi Maurizio


La Società dispone di 2 corsie sintetiche riscaldate di ml. 26 x 3,50
I Colori sociali sono il bianco/nero

La bocciofila effettua il giorno di chiusura il Lunedì.

La bocciofila ha festeggiato il cinquantenario nell'anno 2000. In questo mezzo secolo d'attività il sodalizio ha scritto pagine importanti nella storia delle bocce ferraresi.
Ha avuto, infatti, il grande merito di essere sempre stata una "grande" tra le piccole società con una presenza attiva e qualificante.
La bocciofila per la verità nata nel 1946 presso l'ex caffè "Brandani" con alla presidenza Vittorino Bertocchi, ha più di 50 anni e può vantarsi di essere una delle più vecchie società di Ferrara. Si é trasferita presso il cortile della Casa del Popolo, sede attuale, nel 1950 con 4 corsie scoperte, come era d'uso in quei tempi, poi addirittura 6.
Ha goduto il suo momento migliore tra gli anni sessanta e novanta dove ha raggiunto anche 140 iscritti.
Uno dei nomi più famosi, nati sotto l'insegna della Porottese e di cui ne va fiera, é il compianto Donato Ferrari, Campione d'Italia.
Tra gli anni 80 e 90 la proprietà ha ristrutturato la Casa del Popolo e quella é stata l'occasione per inserire nel progetto la costruzione di un impianto coperto.
Si doveva realizzarlo con 3 corsie ma, per ragioni di spazio, ci si é dovuti accontentare delle attuali due.
Per raggiungerla: Porotto si trova a ovest della Città di Ferrara, verso Modena. Per chi viene dall'autostrada A13 BO/PD, uscita Ferrara Nord e seguire la freccia per Modena. in località Cassana, di fronte alla chiesa, girare a sinistra e proseguire dritto per circa 500 metri. Troverete la bocciofila alla vostra sinistra, di fronte alle scuole.
Dalla Virgiliana (MN) si arriva da ovest e si svolta a destra di fronte alla chiesa.
Dalla Via Centese (MO) si entra a Porotto alla prima a destra dopo la ferrovia (Pizzeria Vecchio Mulino), si prosegue per il centro e dalla chiesa si svolta a destra. All'incrocio ancora a destra. 100 mt. a sinistra si trova la Porottese.